Le news del podcast

14 - La newsletter di The Digital Wine - 25 maggio 2020

Ciao!

Se ascolti The Digital Wine hai notato che ci sono stati alcuni cambiamenti dagli inizi di maggio. Se non lo ascolti non lo sai, quindi vai ad ascoltarlo qui e poi torna a leggere.

La sponsorship

La prima importante novità è che The Digital Wine è sponsorizzato da WineAround, una piattaforma digitale per gestire l’accoglienza in cantina dei visitatori e molto altro. Produttori vinicoli o turisti del vino (quando si riuscirà nuovamente ad andare in giro, beninteso), WineAround è utile per entrambi, così puoi andare a dare un’occhiata sul loro sito per vedere cosa offre.

Cosa vuol dire la loro sponsorship? Che hanno voluto dare fiducia a The Digital Wine, considerandolo un buon veicolo per pubblicizzare la loro attività verso le aziende vinicole. In cambio, c’è una promo all’inizio di ogni episodio ed una citazione nei ringraziamenti finali. Ma soprattutto a guadagnarci è The Digital Wine, perché Francesco Cortese, CEO e founder di WineAround, è un fantastico motivatore ed una fucina di idee.

La linea editoriale del podcast rimane sempre la stessa, ed è lasciata a me la scelta degli argomenti e come presentarli.

Una situazione win-win (o wine-wine…) per entrambi.

Naturalmente questa è una responsabilità in più, per me. Il lavoro per dare agli ascoltatori un prodotto di qualità è aumentato, perché più ascoltatori ci sono, più sono contento, e spronato a fare un buon lavoro.

Restyling del podcast

Ci sono poi alcune differenze nel confezionamento, diciamo così, del podcast. Ho tentato (ma dimmi tu se ti piacciono scrivendomi a podcast@thedigitalwine.com) di dare una veste più professionale agli episodi, curando sia la parte tecnica che il plot degli episodi. Sono cambiate la sigla iniziale (intro) e i ringraziamenti finali (outro). Sto pensando di fare qualche altro cambiamento, ma ci sto studiando su.

Sto lavorando molto anche con le interviste, per ascoltare pareri, considerazioni e storie di chi con il vino, o attorno ad esso, ci lavora. Di questo devo ringraziare i miei ospiti che si sono prestati, togliendo parte del loro tempo, a fare una chiacchierata con me. Trovi vignaioli, esperti di comunicazione, buyers. Quindi, gente interessante, che dell’argomento ne sa a pacchi perché ci si sporca le mani tutti i giorni. Te ne segnalo un paio, quella a Stefano Papetti Ceroni, co-titolare dell’azienda agricola De Fermo, e quella a Guido Groppi, CEO di Vinodalproduttore.it

Inoltre ho iniziato a studiarmi i podcast del vino che ci sono in giro, per lo più battono bandiera USA, e vorrei cominciare a percorrere anche la strada del food podcast. Quindi, idee non mancano.

Il Quotidiano Number si sposta su Anchor

Gli episodi intitolati QN (ossia Quotidiano Number), pian piano spariranno dal podcast. Li ho già trasferiti in un nuovo podcast, già attivo, che si intitola Dal Vino in poi, puoi trovarlo su Anchor e su Spotify, e da qualche giorno anche su Overcast, iTunes, Google Podcast. In ogni caso, questo è il link per ascoltare gli episodi. Lì dentro metterò degustazioni, storie del vino, fatti personali, insomma sarà una versione podcast del mio storico sito web Storie del Vino.

Mi sembra che per ora ti ho raccontato tutto.

Se non sei già iscritto al podcast, puoi farlo da qualunque piattaforma come iTunes o Spotify, oppure usando una delle molte app per ascoltarli come PodcastAddict o Overcast. Anche Google Podcast non è male, ma le altre sono più usate. Comunque, mi trovi anche lì.

Al prossimo bicchiere!